Cotelli Massimiliano

I miei inizi come Atleta...

Nasco come bambino indeciso tra due attività sportive calcio e pattinaggio.

Gli allenatori sostenevano che ero bravo in entrambe le discipline quindi andavo avanti a svolgere tutte due.

Arrivato ad un certo punto dovevo scegliere per specializzarmi meglio.

 

La mia strada

Le prime decisioni importanti...

Il destino ha voluto che la scelta cadesse sul pattinaggio artistico e dall’età di 9/10 anni procedevo con voglia di imparare ed impegno giornaliero.

Non ero un fenomeno ma le mie capacità continuavano a crescere tra tantissimi campionati provinciali, regionali e nazionali.

Le classifiche continuavano a migliorare arrivando sempre più in alto fino a quando all’età di 15/16 anni arrivava la prima convocazione in nazionale per i campionati europei giovanili in coppia artistico.

 

L'impegno ripagato

Tanta fatica e tanta soddisfazione...

Da li in poi tanti risultati, tante coppe internazionali ( coppa Europa, coppa di Germania )tanti podi e vittorie al culmine della mia vita agonistica …

nell’anno 1996 arriva la convocazione per il mondiale in Argentina dove conquisto il  3° posto e l’anno successivo un altro mondiale in Spagna 2° posto.

Termino l’attività agonistica soprattutto per qualche problema fisico ed inizio la carriera di allenatore.

 

Un nuovo inizio

Diventare allenatore

Faccio la mia gavetta migliorando ogni anno, acquisendo nozioni importanti da tanti allenatori internazionali più esperti di me, fino a portare i primi atleti in nazionale acquistando negli anni più certezze ed esperienza arrivo a portare negli ultimi anni un atleta al campionato mondiale fino ad ottenere un 2° posto.

Contento di tutte queste esperienze e soddisfazioni  avute da tanti atleti e da tanti colleghi allenatori la mia voglia di insegnare aumenta ogni anno.

Ho sempre sostenuto che le soddisfazioni si possono ottenere con atleti di tutti i livelli basta saper cogliere l’aspetto migliore da ciascuno di loro….